Sulle tracce della Creatività

Un viaggio attraverso i cinque sensi per riscoprire un rapporto con la Natura.
Quando parliamo di traccia intendiamo un segno visibile, oppure una forma non materiale, che rimane come documento, testimonianza, eco o ricordo di un fatto, di una situazione, di una condizione.
Quando parliamo di creatività intendiamo una condizione in cui curiosità, intuizione, osservazione, creazione, immaginazione e azione sono in un unico momento presenti. Non ci poniamo obiettivi di realizzare un oggetto artistico o di registrare un processo ma ci poniamo in ascolto di cosa emerge dal vivere un’esperienza per come si manifesta in un determinato tempo nello spazio/contesto in cui siamo immersi.
Proponiamo quindi un viaggio tra esperienze in Natura e con i cavalli per contattare e lasciar esprimere quelle parti di noi che nella vita di ogni giorno non possiamo esplorare. Compiremo questo viaggio con quello che abbiamo di più prezioso per comprendere: i nostri 5 sensi.

Per questo ogni volta sarà una volta; per questo prediligiamo l’ascolto e diamo spazio all’improvvisazione e all’ispirazione che ci viene dalle persone o dai bambini che decidono di passare con noi il loro tempo nel contesto naturale dell’Enrosadira Horse park.
Utilizzeremo strumenti quali l’improvvisazione teatrale, i colori, il collage, la scrittura creativa, giochi di impostazione teatrale, disegno e quanto altro metteranno a disposizione la Natura e le differenti discipline artistiche amalgamandoli in un mix sempre unico che tenga conto dell’altro.

Ascolto e contatto con l’ambiente; ascolto e dialogo con se stessi e con l’altro saranno la base sulla quale andremo a scoprire quali tracce possono emergere dalla creatività unica di ogniuno di noi e le conosceremo grazie a una restituzione del vissuto dell’esperienza fatta in comune con i nostri compagni di viaggio.

Irene

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.