Archivi tag: percorso

TEAM BUILDING IN FATTORIA

TEAM BUILDING IN FATTORIA

“ENROSADIRA FARM EXPERIENCE”

FORMAZIONE ESPERENZIALE


Un viaggio nella nostra mente a fianco del cavallo, animale considerato sin dai tempi più antichi il ponte di attraversamento tra il mondo quotidiano e quello spirituale.
Colui che insegnava all’eroe come essere un vincente durante le battaglie, si narra che sapesse parlare ma che l’uomo smise di ascoltarlo
Simbolo del fuoco nella mitologia nordica, ancora oggi il cavallo è un animale che attrae a sé stesso chiunque, in modo diverso, c’è chi lo teme ma ne è affascinato, chi lo ama follemente, chi non lo sente proprio, o così almeno crede.
Il cavallo è puro, come il cuore di un bambino,  privo di giudizio, strettamente collegato alle forze misteriose della Natura,  custode della Legge Universale, capace di percepire qualsiasi cosa voi desideriate, in grado di trasmettere le sue conoscenze.
Attraverso esercizi da terra, apprenderemo nozioni di etologia, vivremo esperienze formative in diverse sfumature,capiremo la forza vibrazionale del pensiero, come liberare la mente, il potere delle visualizzazione, l’importanza del respiro, lo sviluppo delle capacità sensoriali, il significato del Qui ed Ora, come migliorare la concentrazione e l’immaginazione, problem solving, e molto altro ancora.
Troverete un branco di cavalli islandesi di tipo famigliare ad aspettarvi per intraprendere insieme un viaggio meraviglioso sulla strada della felicità che è la  vita.
Alessia Pompanin: allevatore di cavalli islandesi da 17 anni, spinta dal motore della passione, ama promuovere e diffondere percorsi di formazione esperienziale con la referenza animale, condividere l’esperienza acquisita negli anni e il suo grande amore per queste meravigliose creature.
Il percorso si svolge nelle cuore delle Dolomiti Ampezzane, a Cortina d’Ampezzo, presso l’allevamento Enrosadira Cavalli Islandesi,  in uno dei pochi ambienti rimasti di vita rurale.
La nostra aula didattica sarà sotto il cielo azzurro immersi nel verde dei prati, accoccolati sul fieno nel centenario fienile della famiglia.
Abbigliamento comodo, scarponcini da gita/o stivali, giacca.

Esperienze sensoriali: suoni, spazi,  forme,odori,sussurri,  percezione di sé stessi e di ciò che ci circonda attraverso la referenza animale.

“La magnificenza delle esperienze sensoriali consente di prendere coscienza dell’importanza dell’esplorazione percettiva e a rielaborare la realtà attraverso i sensi”.

 Esperienze cognitive: Sviluppare la curiosità dell’ambiente circostante con il supporto della referenza animale, superando paure, diffidenza e intolleranza della diversità e dell’incognito

“Esplorare il territorio sviluppando le capacità conoscitive con curiosità senza temere ciò che non si conosce”

 Esperienze relazionali: L’animale e il contesto in cui vive assume un ruolo mediatico fondamentale nel migliorare i rapporti tra i bambini-ragazzi-adulti, favorendo i giochi di squadra, le collaborazioni nel svolgere varie attività, attraverso una vera e propria educazione alla cura e alla responsabilità.

“Osservare per capire le relazioni sociali del cavallo all’interno del branco e valutare come noi ci poniamo verso i nostri simili, ponendoci domande specifiche al fine di migliorare il nostro rapporto con l’ambiente circostante”.

Esperienza affettivo-emozionale: Dare l’opportunità a chiunque, piccoli e grandi di rallentare i ritmi frenetici della società di oggi, in un rapporto paritetico con l’altro, sia esso animale o uomo-bambino, lasciandosi andare e percepire in maniera concreta sé stessi e il territorio intorno a noi.

“Il fare con lui, sviluppa capacità come la cura, la responsabilità, la dedizione, l’accuratezza, l’altruismo, l’empatia, l’organizzazione, suscitando emozioni di forte impatto sulla crescita personale”

Obiettivi:

Studio e conoscenza del territorio, sviluppo della manualità, maturazione e consolidamento della capacità di relazionarsi in modo consapevole con gli altri e il contesto, sviluppo delle capacità di collaborazione e accettazione reciproca.

Uso dei linguaggi verbali e non verbali, capacità espressive e operativo- motorie. Sviluppo della comunicazione, delle capacità attentive e di memoria, problem solving.

Migliorare i rapporti umani e il nostro guardare la natura, come suoi elementi essenziali.

Recupero della vita rurale come strumento fondamentale della crescita, percepire diversamente dettagli e sensazioni. scoprire e riscoprire le nostre capacità nascoste con l’aiuto della referenza animale.

Alessia Pompanin

Life Coach

Operatore in Fattoria Didattica

Operatore Agrituristico

Enrosadira Cavalli Islandesi

Via Campo di Sopra 21

32043 Cortina d’Ampezzo

Belluno

E-mail: agrienrosadira@gmail.com

Cell. 3471501718 funn��G=�

A PORTE APERTE

A PORTE APERTE
Domenica 9 settembre dalle ore 15 ’00 alle ore 19’00

L’Enrosadira Horse Park “apre le porte” per un incontro informativo sul programma autunno inverno.
Potrete chiedere informazioni sulla nascita dell’Asilo nel Bosco e programma, che comincia sabato mattina 15 settembre .
Parleremo del percorso rivolto ai bambini dai 7 anni in poi e ragazzi Kids Experience Horse, che prevede esperienze formative con i cavalli sia da terra che dalla sella e che inizia sabato 15 settembre pomeriggio.
Vi racconteremo cosa abbiamo fatto durante l’estate insieme ai cavalli e inoltre vi verrà anche illustrato il weekend formativo rivolto agli over 18.

In preparazione anche un percorso di crescita pensato per i genitori, per ritrovarsi e lasciarsi andare un po!
Vi sarà data anche la possibilità di fare qualche esperienza con noi e i cavalli dell’Enrosadira a titolo gratuito!
Vi aspettiamo domenica pomeriggio!

ZOANTROPOLOGIA APPLICATA

 

ZOOANTROPOLOGIA APPLICATA

CRESCITA PERSONALE MEDIATA DAL CAVALLO APPLICATA ALLA ZOOANTROPOLOGIA DIDATTICA

PROGETTO

ALFA EQUI LIFE COACHING”

ESPERIENZE SENSORIALI

Che cosa percepisci attorno a te?

Che sensazione hai provato nel divenire un unico elemento con ciò che ti circonda?

Ti sei reso conto del tempo che passava?

Ti sei sentito dentro al paesaggio?

percezione di sé stessi e di ciò che ci circonda attraverso la referenza animale

 

SUONI SPAZI FORME SUSSURRI

La magnificenza delle esperienze sensoriali consente di prendere coscienza dell’importanza dell’esplorazione percettiva e a rielaborare la realtà attraverso i sensi.

 

 

ESPEIRENZE AFFETTIVO-EMOZIONALE

Come ti senti vicino al cavallo?

Cosa vorresti fare insieme a lui?

Che cosa provi a camminare al suo fianco?

Ti senti felice nell’aver conquistato la sua fiducia?

Prendersi cura dell’animale rafforzando i processi di attaccamento

SENTIRSI CAPACI

Il fare con lui, sviluppa capacità come la cura, la responsabilità, la dedizione, l’accuratezza, l’altruismo, l’empatia, l’organizzazione, suscitando emozioni di forte impatto sulla crescita personale.

 

ESPERIENZA COGNITIVA

Come pensi di superare quell’ostacolo?

Senti di poter essere te stesso?

Hai voglia di lasciarti andare?

Riesci a cogliere i particolari oltre l’apparenza?

ESPLORAZIONE

Sviluppare la curiosità del territorio circostante con il supporto della referenza animale, superando paura, diffidenza e intolleranza della diversità e dell’incognito.

L’esplorazione del territorio sviluppando le capacità conoscitive con curiosità senza temere ciò che non si conosce

 

ESPERIENZA RELAZIONALE

Perché senti il bisogno di competere con gli altri?

Quali comportamenti altrui ti infastidiscono?

Come pensi che i cavalli percepiscano la tua vicinanza?

Vuoi provare a essere, fare, stare con loro per conoscerti meglio?

SOCIALIZZAZIONE

Osservare per capire le relazioni sociali del cavallo all’interno del branco e valutare come noi ci poniamo verso i nostri simili, ponendoci domande specifiche al fine di migliorare il nostro rapporto con l’ambiente circostante.

 

 

OBBIETTIVI

Migliorare i rapporti umani e il nostro guardare la natura, come suoi elementi essenziali.

Recupero della vita rurale come strumento fondamentale della crescita del bambino e della riscoperta per l’adulto.

Percepire diversamente dettagli e sensazioni.

Scoprire e riscoprire le nostre capacità nascoste con l’aiuto della referenza animale.

Niente dura per sempre

La vita è come un libro, fatto di capitoli, mano mano che procedi nella lettura impari qualcosa di nuovo…ma purtroppo non dura per sempre, il libro esisterà si certo, ma la storia finisce, e questo è probabile che finirà sui scaffali a prendere polvere.

La vita è come un cerchio, una linea a forma circolare che incontra il punto di partenza, o fine, a seconda di come vogliamo vedere la cosa, non sempre te ne rendi conto, credi non sia mai possibile, ma niente dura per sempre.

Qualcuno, ora in questo momento, sogna di aver trovato la felicità, crede di poter avere tutto, ma non sarà così, le scelte fatte porteranno altrove, siamo alle ultime pagine di una bellissima storia d’amore e di crescita, ma siamo alla fine, una conclusione amara e dolorosa per entrambi.

Difficile tornare indietro a causa di un orgoglio guidato dalla presunzione del sapere ciò che ancora non si sa, l’esperienza cresce negli anni, fino alla fine, fino all’ultimo respiro si impara qualcosa di nuovo.

Non puoi appropriarti dei sogni altrui, è impossibile, il vano tentativo di imitare non può portare a nulla di buona, la tristezza nel cuore trova riflesso negli occhi, e i ricordi si faranno strada nel pentimento.

La felicità dura un attimo, sfuggente lascia spazio a un vuoto, mentre la ricerca della soddisfazione personale trova la sua fonte nel fare ciò che ti piace veramente, e non tanto per realizzarsi come persona ma per stare bene con sé stessi, questo è il dono più grande che ognuno di noi può donarsi.

Il primo cerchio si sta chiudendo, e un altro ha inizio, senza mai incrociarsi, senza mai unirsi, ognuno di noi può solo remare da sola con la sua barca, cercando di vivere nel presente senza perdersi nel futuro o nel passato,

Buon viaggio a tutti.

Oggi 30 maggio 2018, pensiero della giorno.